Confederazione Intercategoriale Lavoratori


CIL Confederazione Intercategoriale Lavoratori Costruiamo il lavoro e la sicurezza

Close

Questo sito utlizza cookie. Può leggere come li usiamo nella nostra Privacy Policy.

Cerca in CIL: Cil


News C.I.L.


L'INTERVENTO DI ORIANA VENTURI IN PARLAMENTO
APRIRE IL VIDEO A META' REGISTRAZIONE
Carissime/i tutte/i, contrariamente ad altre realtà sindacali, forse la Cil è quella che, in assoluto, non si preoccupa di farsi pubblicità ... Siamo troppo presi a lottare! L'ultimo degli eventi di un certo rilievo si é tenuto alla Camera dei Deputati il giorno 11 c.m. dove Oriana ha fatto la sua parte per quanto riguarda la Tabella F. I temi di quell' incontro erano tutti di carattere previdenziale, ma diversi tra loro. Coloro che hanno preceduto la relazione di Oriana avevano problemi davvero, davvero grossi. Tra questi gli esodati che ancora si trovano senza reddito e senza pensione; sembra davvero impossibile che ve ne siano ancora , ma, purtroppo, esistono, perchè è stato ammesso dai parlamentari presenti; c'erano poi i lavoratori caregiver che, per quanto riguarda l'assistenza dei figli disabili, hanno denunciato di essere lasciati troppo soli dalle Istituzioni. Pertanto Oriana, prima della lettura del documento, si è sentita in dovere morale di chiedere ai rappresentanti del Parlamento che le suddette situazioni abbiano la priorità: era inevitabile! Poi ha dato immediatamente lettura del testo in cui si rivendica giustizia per i superstiti. Questo evento ha fornito l'occasione di avvicinare anche i neo eletti per sensibilizzarli al tema di cui ci occupiamo da tanto tempo. Forse penserete che sia ormai una battaglia persa... possiamo solo rispondere che: A) siamo orgogliosi di aver ottenuto, grazie al lavoro di Oriana, la possibilità che uno studente possa avere un reddito fino a circa €650 mensili senza che gli venga intaccata la propria quota di reversibilità ; B) siamo altrettanto orgogliosi di aver bloccato due proposte terribili in Commissione Lavoro, ultima tra queste la volontà di agganciare le SO all'ISEE, come se fossero trattamenti di carattere assistenziale. Una cosa é certa: abrogare una Legge è molto, molto difficile; bloccarla sul nascere ci si può riuscire, ma costa impegno e volontà assidua, acquisizione di contatti e formare Alleanze. Purtroppo, anche questo governo, è intenzionato al provvedimento di cui sopra, oltre a quello di un possibile ricalcolo delle pensioni già in essere. Guai fare passare un' eventuale ricalcolo delle pensioni, qualunque sia il loro ammontare, SE SONO SOSTENUTE DAI CONTRIBUTI DI UNA INTERA VITA LAVORATIVA. SE QUESTO DOVESSE ACCADERE RAPPRESENTEREBBE L' INIZIO DELLA VIOLAZIONE DEI DIRITTI QUESITI E NON AVREMMO PIU' CERTEZZE FUTURE. SIGNIFICHEREBBE STRAVOLGERE IL SIGNIFICATO DEL TERMINE CONTRATTO O PATTO TRA STATO E CITTADINI. Una piccola amarezza che si legge in Oriana è che nessuno, purtroppo, dei ns. iscritti ha dato una mano per quanto riguarda un possibile ricorso legale contro il meccanismo che genera la Tabella F. Essa, infatti, aveva chiesto di raccogliere pareri da mettere a confronto. Quando abbiamo iniziato a "battagliare" per modificare la tabella F mai avremmo pensato di dover fare attenzione ad ulteriori peggioramenti, o a dover difendere le pensioni dirette dei superstiti contro attacchi economici gravi. Come vedete di lavoro ne dobbiamo svolgere davvero tanto ...
VI INVITIAMO A VEDERE IL VIDEO CHE COMPRENDE ANCHE LA RELAZIONE DI ORIANA
link a Video interventi

AFFETTUOSI SALUTI A TUTTI DALLA NOSTRA SEGRETERIA